Rubriche
Gli Eventi
Guida della Cittŕ
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Acquaviva archivio archivio archivio archivio

Bari: rapina supermercato nonostante fosse agli arresti domiciliari


A Bari, nel primo pomeriggio di ieri, un giovane, travisato ed armato di coltello è entrato all’interno di un supermercato  di via Lembo del capoluogo barese. Ha minacciato con l’arma da taglio le cassiere per farsi consegnare l’incasso della giornata, poco piĂą di 500 euro.
Allertati dalla segnalazione al numero di emergenza 113, sul posto sono arrivati alcuni equipaggi moto-montati della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile. I poliziotti hanno immediatamente visionato le immagini catturate dal sistema di video sorveglianza dell’esercizio commerciale e, riconoscendo le caratteristiche fisiche e il particolare modo di camminare del rapinatore, hanno ipotizzato che si potesse trattare di un pregiudicato di zona, la cui abitazione è proprio a poche centinaia di metri dal supermercato, noto agli agenti intervenuti soprattutto per i suoi precedenti reati specifici per rapina.
I poliziotti dei “Falchi” si sono quindi recati all’abitazione del sospettato che all’arrivo degli agenti era ancora intento a cambiarsi i vestiti e aveva con sè un borsello pieno di banconote e monete. La perquisizione dell’abitazione del giovane ha consentito di rinvenire un coltello da cucina, gettato nel cesto della spazzatura. Nella spazzatura aveva gettato anche tutti gli indumenti indossati, corrispondenti perfettamente a quelli indossati dal rapinatore ripreso in azione dalle telecamere della video sorveglianza.
Accertato il ruolo di responsabilità del pregiudicato nella rapina, il 29enne è stato accompagnato in Questura, ove da ulteriori accertamenti, è emerso che era anche sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, e quindi oltre che per la rapina commessa è stato tratto in arresto anche per il reato di evasione e condotto nel carcere di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.
17/09/2021






   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it