Rubriche
Gli Eventi
Guida della Cittŕ
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Gioia del Colle archivio archivio archivio archivio

Palio delle Botti - Trofeo Città del Primitivo 2017


L’Associazione Palio delle Botti, con il patrocinio del comune di Gioia del Colle ed in collaborazione con il Consorzio Tutela Vino DOC Gioia del Colle, presenta la seconda edizione del Palio delle Botti – Trofeo “Città del Primitivo”.

La manifestazione si svolgerà sabato 19 e domenica 20 agosto, nel centro storico cittadino e, oltre alla gara, comprende un programma di animazione sul tema della tradizione medievale e di approfondimento sull’enogastronomia locale.

Si comincerà sabato alle 17 con un corteo storico in partenza dal castello Normanno-Svevo e con l’apertura dei mercatini e degli accampamenti medievali di Antonia Mastromarino e associazione “Smile”.

Alle 18, in Piazza dei Martiri, spazio alla falconeria, con il battesimo del guanto l’esposizione ed il volo dei rapaci, ed all’esibizione itinerante degli sbandieratori del rione Lama di Oria.

Seguirà, alle ore 19:15 in arco Nardulli, “Botti e formaggi”, a cura di ONAF (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi) delegazione di Bari, un percorso sensoriale attraverso le tecniche di produzione della mozzarella a “siero innesto” con suggerimenti sugli abbinamenti tra l’eccellenza gioiese, primo fiordilatte vaccino candidato alla DOP, ed il vino.

Ancora divertimento, alle ore 19:45 in Piazza Plebiscito, con J. Lo Cavalier Giullare, ed un tocco di esotismo, a partire dalle 20 in arco Mastrocinto, con l’esposizione dei rettili di Damiano Di Nunzio e le danze orientali di “Benessere naturale” di Angela Rosini.

In piazza Plebiscito, alle 21:30, ancora danza col “New Laboratorio del Movimento” di Mirella Resta e, alle 22:15, musica irlandese con i Cahora Dubh.

La giornata di sabato battezzerà la prima edizione del palio dei bambini, abbinato al progetto “Piccoli spingitori crescono” realizzato con le quarte classi delle scuole primarie.

Ogni Istituto parteciperà con quattro alunni che, dalle 19 alle 19:30 in piazza Plebiscito, facendo rotolare una botte di 100 litri dipinta a scuola, si contenderanno il “Cencio” dipinto da Sheila Linzalata.

Alle 20.15 il Palio delle Botti – Trofeo “Città del Primitivo” accenderà i motori, con la qualificazione dei concorrenti che decreterà la griglia di partenza della gara.

L’edizione 2017 conta la partecipazione di 12 cantine. Anche quest’anno il valore aggiunto della competizione saranno le pitture sulle botti abbinate alle aziende vinicole, con altrettanti artisti impegnati nella realizzazione di soggetti legati alla tradizione.

Domenica 20, dopo la benedizione del Cencio alle 17 in Piazza Plebiscito, alle 20:15 si darà il via alla corsa. Le squadre composte ognuna da 4 spingitori, alternandosi a staffetta di due, spingeranno le botti lungo un percorso che partendo da piazza Plebiscito, proseguirà lungo Corso Vittorio Emanuele, via Bernal e via Cavour per ritornare in piazza dove avverrà la premiazione della cantina prima classificata con “Un acino di vino”, il Cencio dipinto da Mario Pugliese.

La competizione sarà presentata da Serenella Penza, giornalista e sommelier, e si avvarrà della consulenza di Vittorio Cavaliere nel ruolo di Magistrato del Palio ossia di giudice inappellabile della “mossa” (la partenza).

In Piazza Plebiscito, concluse le operazioni del Palio, sarà premiata anche la botte più bella e alle 22 la manifestazione si concluderà con lo spettacolo musicale dei “Terraross”.

Nel corso della giornata di domenica replicheranno, secondo gli orari ed i luoghi del sabato, gli accampamenti, i mercatini, gli spettacoli di falconeria, gli sbandieratori, l’esposizione di rettili, le danze orientali ed il convegno dell’ONAF.

Si aggiungerà, alle 19:45 in Piazza Plebiscito, l’esibizione dei giullari di “La farandula”. Tra le vie del borgo antico si potrà ascolatre anche tanta musica con gli “Acustici per caso”, Pasquale Petrera al Banjo 5 corde e chitarra e Nicola Ferorelli al washboard (via Concezione), gli Acoustic Loop Duo, voce Francesca Antonicelli e chitarra Andrea Castellaneta (sagrato chiesa di Sant’Andrea), la chitarra di Giuseppe ed Angelica Mastromarino (via Petrera angolo via Piottola), il violino di Delia La Gala e la fisarmonica di Alessio Giove (entrambi in via Barba).

 






   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it