Strict Standards: Declaration of ezSQL_mysql::query() should be compatible with ezSQLcore::query() in /web/htdocs/www.telemajg.com/home/private/classes/ez_sql/ez_sql_mysql.php on line 230

Strict Standards: Declaration of ezSQL_mysql::escape() should be compatible with ezSQLcore::escape() in /web/htdocs/www.telemajg.com/home/private/classes/ez_sql/ez_sql_mysql.php on line 230
TELEMAJG
Rubriche
Gli Eventi
Guida della Cittŕ
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Gioia del Colle archivio archivio archivio archivio

Il Pd Gioia del Colle sulla vicenda Coop


“Il Partito Democratico, in ordine alla temuta chiusura del Centro Commerciale COOP, rileva il totale immobilismo dell’attuale amministrazione, trincerata in uno sconcertante silenzio aggravato dalle dimissioni del Sindaco, a fronte di una situazione nota da tempo che, nei prossimi giorni, potrebbe volgere al peggio – questo si legge in una nota a firma di Maurizio Liuzzi, segretario del Pd di Gioia del Colle.

In merito, urge principalmente salvaguardare la stabilità dei posti di lavoro degli attuali dipendenti oltre che mantenere un’impresa commerciale che si è integrata nel tessuto produttivo e sociale della città. Per ottenere ciò, occorre il rilascio di una nuova autorizzazione commerciale “…dopo aver comunque assicurato l’effettiva cessazione dell’attività commerciale…” in essere e completata la definizione del procedimento sanzionatorio ex art.38 T.U. Edilizia “…rendendo in tal modo compatibile l’eventuale futuro titolo commerciale con la disciplina edilizia ed urbanistica di zona…” (in corsivo i passaggi salienti della Sentenza del Consiglio di Stato n.4025/2017 ).

Al riguardo il PD, - dichiara Liuzzi - con la nuova segreteria, pur non essendo investito allo stato di alcun ruolo di governo della città, al fine unico di salvaguardare gli interessi dei dipendenti e della collettività gioiese, si è attivato sin da subito, anche attraverso incontri sul tema presso la Regione Puglia, pervenendo alle seguenti conclusioni:

-deve considerarsi valida l’applicazione, a suo tempo disposta per il caso di specie, dell’art.38 menzionato con la sanzione pecuniaria ivi prevista;
-l’integrale corresponsione della sanzione pecuniaria, in merito alla quale Coop ha manifestato la disponibilità a farsene carico, produce gli stessi effetti di un permesso in sanatoria. Del resto, in mancanza di sanatoria, non sarebbe rilasciabile una nuova autorizzazione perché essa violerebbe il principio di conformità;
-gli uffici competenti e l’attuale Amministrazione dovranno preventivamente valutare la congruità della misura della citata sanzione che ha effetto sanante (allo stato stimata in €.508.589,80) e se la stessa riguarda le strutture commerciali ove è insediata la COOP che sono state oggetto dell’annullamento disposto dal Consiglio di Stato. Ciò per dare certezza circa l’inoppugnabilità di una nuova autorizzazione commerciale, sia con riferimento al vizio edilizio (violazione dei limiti superficiari e volumetrici) sia riguardo quello urbanistico (incompatibilità delle strutture commerciali con la destinazione delle zone F1 ed F2 in cui ricadono);
-dovrĂ  essere altresì valutata la possibilitĂ  di ridurre le strutture commerciali attualmente ricomprese nell’autorizzazione del 2009 riguardante un centro commerciale di interesse locale corrispondente nel suo complesso a circa 3400 metri quadri per sottoporle ad una nuova autorizzazione commerciale riferita, se del caso, alla sola media superficie di vendita M2 relativa al supermercato Coop, anche ai fini del rispetto del vincolo delle prescrizioni di legge in ordine alle dotazioni di parcheggio.     
Il Partito Democratico – conclude il segretario - richiama l’Amministrazione ad una piena assunzione di responsabilità anche con informazione necessaria della popolazione e vuole concorrere fattivamente alla conclusione positiva di una vicenda di grande interesse cittadino”.

10/11/2017






   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it