Rubriche
Gli Eventi
Guida della Città
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Gioia del Colle archivio archivio archivio archivio

“Un giorno in Senato” per i ragazzi del Liceo Canudo


L’adesione al progetto intitolato “Un giorno in Senato” da parte del IISS ‘Ricciotto Canudo’ nell’a.s 2016-17, promossa dalle docenti tutor del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro “Opencoesione”, Loredana Lippolis e Piera De Giorgi, ha consentito a 25 studenti di lavorare su un Disegno di Legge, selezionato dal Senato della Repubblica italiana, che sarà premiato dal Senato nel corso delle giornate di formazione che si svolgeranno il  15 e 16 gennaio 2018 a Roma.

In continuità con il lavoro di ricerca e analisi degli Opendata relativi al progetto ‘Adeguamento ed estendimento collettore emissario impianto di Dep. di Gioia del Colle’, un progetto di monitoraggio sull’utilizzo dei fondi provenienti dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007-2013 in campo locale, 25 studenti delle classi quarte del Liceo scientifico dell’a.s 2016-17, attualmente frequentanti la classe quinta,  hanno redatto un Disegno di Legge che è stato tra i disegni di Legge delle dieci scuole selezionate dal Senato in tutta Italia.
 Il lavoro di ricerca sul Depuratore delle acque reflue di Gioia del Colle e la necessità di riutilizzo del siero proveniente dalla lavorazione dei prodotti del settore lattiero caseario, ha consentito ai ragazzi, provenienti dalle quarte classi del Canudo impegnati in Alternanza Scuola Lavoro con Opencoesione, di sviluppare nuove e interessanti piste di conoscenza.
L’incontro con ambientalisti, decisori politici ed i rappresentanti di alcuni caseifici del territorio ha fatto sì che negli studenti maturasse la consapevolezza di una cooperazione tra le attività produttive per ottenere un proficuo impatto sull’ambiente e sull’occupabilità lavorativa.
Pertanto 25 studenti delle classi quarte del IISS ‘Ricciotto Canudo’ dell’a.s 2016-17 e attualmente frequentanti la classe quinta,  hanno proseguito il lavoro iniziato nelle attività di Alternanza Scuola Lavoro ed hanno redatto il Disegno di Legge dal titolo ‘Costituzione di un Consorzio per il riutilizzo del siero zootecnico per commercializzare semilavorati a fini cosmetici e farmaceutici per la promozione delle piccole imprese attraverso la salvaguardia dell’ambiente e il potenziamento industriale’. Gli studenti e le insegnanti saranno a Roma nelle giornate del 15 e 16 gennaio 2018 per presentare il Disegno di legge al Senato e porre una serie di quesiti ai Senatori.

Obiettivi formativi del progetto:

Approvare le leggi è uno dei compiti più importanti assegnati al Parlamento dalla Costituzione.
Nel progetto intitolato “Un giorno in Senato” promosso dal Senato, dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, si cerca di sviluppare processi di partecipazione per stimolare nei ragazzi la consapevolezza dei meccanismi di formazione di una legge e delle mediazioni necessarie che scaturiscono da un dibattito articolato.
Gli studenti del Liceo Scientifico ‘Canudo’ che hanno aderito al progetto hanno elaborato:
- Un DISCORSO INTRODUTTIVO destinato ai Senatori e
- Un DISEGNO DI LEGGE REDATTO IN ARTICOLI, come richiesto dal bando di concorso.
I criteri di valutazione che la Commissione Senato - MIUR ha utilizzato per la selezione finale dei lavori e per la scelta delle scuole vincitrici sono i seguenti:
-conoscenza e approfondimento del tema prescelto;
-padronanza del linguaggio tecnico-giuridico;
-efficacia comunicativa;
-utilizzo degli strumenti interattivi.
La sezione di Senato Ragazzi Lab ha consentito poi a tutti gli utenti registrati di co-firmare i disegni di legge presentati da altri ragazzi, proporre e votare emendamenti, esprimere il proprio parere nella votazione finale.
Nel corso del mese di maggio la nostra comunità scolastica del Canudo tra docenti, studenti e genitori virtualmente è diventata protagonista delle attività parlamentari, attraverso la votazione degli eventuali emendamenti apportati al Disegno di Legge, consultabile sul sito Del Senato Lab Ragazzi all’indirizzo: http://lab.senatoperiragazzi.it/ddl/consorzio-del-siero-zootecnico.
L’Istituto “Ricciotto Canudo” ha visto la partecipazione di 188 co-firmatari del progetto e una viva partecipazione all’attività di voto. Il Disegno di Legge è stato così approvato con 76 voti favorevoli e 3 contrari il 27 maggio 2017.
Il Disegno di Legge prevede dieci articoli che vanno appunto a specificare quelli che sono i doveri, tra cui il corretto smaltimento del siero, la tutela delle singole imprese e il rispetto delle norme ambientali; le correlate sanzioni e tutto ciò che è necessario per la costituzione di un consorzio.
È inoltre prevista la costituzione di una cassa comune che vada a limitare le spese delle singole imprese, è specificato il modo in cui dovrà essere regolata la vigilanza del consorzio e il modo in cui verrà tutelato l’ambiente. Questo disegno di legge è dunque finalizzato a ottenere alcuni obiettivi tra cui la riduzione dei costi, la salvaguardia dell’ambiente e l’incremento dell’occupazione giovanile, ma il tutto mira principalmente a ottenere una valorizzazione del prodotto locale su scala nazionale, con l’auspicio di una probabile denominazione DOP.
Queste iniziative intraprese dal senato costituiscono un importante risorsa dal momento che potrebbero contribuire alla formazione di una società più consapevole di quella che è la situazione politica del proprio paese, poiché questi progetti interessano gli studenti che saranno i cittadini del domani.

La comunità scolastica ed il Dirigente Rocco Fazio sono particolarmente orgogliosi del positivo accoglimento del Disegno di Legge che coglie un problema cogente della Regione: la salvaguardia dell’ambiente, il riutilizzo delle materie, la necessità di adottare politiche industriali volte a creare posti di lavoro nel rispetto delle specificità del territorio.
13/01/2018







   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it