Rubriche
Gli Eventi
Guida della Cittŕ
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Gioia del Colle archivio archivio archivio archivio

Gioia del Colle - Due cugini in manette: sorpresi in flagranza di furto di autovettura


Due cugini, entrambi pregiudicati, sono stati arrestati dai Carabinieri sorpresi in flagranza di furto di autovettura.
E’ accaduto all’alba di ieri quando la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Gioia del Colle, durante il servizio notturno, giunta nelle campagne di Casamassima, ha notato un’autovettura Mazda che spingeva una Fiat Punto per poi fermarsi di lì a poco.
Insospettitisi  da tale comportamento, i militari decidevano di sottoporre a controllo i due giovani conducenti, che nel frattempo scesi dalle rispettive autovetture, erano intenti a maneggiare nel vano motore della utilitaria.
Alla vista dei militari i due hanno tentato una repentina fuga ma sono stati prontamente bloccati. Le verifiche ed i controlli eseguiti permettevano di rinvenire, sul sedile anteriore della Fiat Punto, un cacciavite e due chiavi meccaniche, con cui i malviventi avevano precedentemente forzato il cilindretto di accensione, nonché una centralina codificata (di solito utilizzata per avviare il mezzo rubato). Il veicolo è risultato di proprietà di un 70enne del luogo, abitante poco distante, a cui è stato restituito prima ancora che lo stesso realizzasse di essere stato derubato.
Uno dei due, con precedenti specifici, è proprietario di una concessionaria di auto usate, ragion per cui si sospetta che avesse l’abitudine di utilizzare quanto rubato di notte per poterlo poi rivendere di giorno. Per i due cugini è scattato l’arresto in flagranza del reato di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.
(Comando provinciale Carabinieri Bari)
07/05/2018







   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it