Rubriche
Gli Eventi
Guida della Città
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Cassano archivio archivio archivio archivio

Vandali al GiardiLeo


«Nel pomeriggio di lunedì 16 luglio, dei vandali non pensanti se la sono presa contro la targa del GiardiLeo in pieno centro cittadino a Cassano delle Murge.

Ancora un'offesa  - dichiara Pasquale Molinari, presidente Legambiente Cassano -  a quei processi di riappropriazione degli spazi urbani e attivazione sociale attraverso buone pratiche e sperimentazioni culturali con l'obiettivo collettivo di rigenerare e far sopravvivere Cassano dall'abbandono giovanile e industriale puntando su una nuova piccola ma coesa e collaborativa comunità che fa del turismo sostenibile e delle due bellezze naturali la sua nuova economia dominante.

Come associazione stiamo valutando di sporgere regolare denuncia contro ignoti. Per questo invitiamo i cittadini a farsi avanti e aiutarci a raccogliere i dati necessari per arrivare alla identificazione dei colpevoli non pensanti.

Mentre all'Amministrazione Comunale ed in particolar modo alla Sindaca chiediamo cosa intenda fare per disincentivare questa piccola delinquenza non più tollerabile?

A nostro avviso, c'è bisogno di una vera e propria guerra di liberazione intellettuale e questi occhi elettronici supportati da una nuova e più efficiente illuminazione e un calendario ricco di frequenti eventi culturali rappresentano una risposta concreta all’esigenza di prevenire e reprimere criminalità, degrado e inciviltà.

Perché  -continua Molinari-  le aree centrali, le piazze (piazza Garibaldi, Dante..) e le aree storiche della città DEVONO essere illuminate in modo più efficiente, sostenibile e intelligente (Led) per diventare protagoniste di un ritrovo turistico e quindi fonte di informazione, relazione e cultura e di conseguenza ritornare ad essere il centro di boutique, botteghe, locali.. PARTECIPAZIONE CIVILE!!».

20/07/2018






   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it