Rubriche
Gli Eventi
Guida della Cittŕ
Le nostre produzioni
Gli Annunci
L'ECO DI...ACQUAVIVA

L'Eco...di Acquaviva

I fatti raccontati per le nostre strade, le piccole e grandi esigenze, la nostra ....

Entra
...................................................



CINENEWS24

Cine News 24

CineNews24 "HomeCinema" il nuovo programma dedicato al mondo della celluloide.

Entra
...................................................



LA VOCE DELL'AUXILIUM

La Voce dell'Auxilium

Non esistono persone normali e non, ma donne e uomini con punti di forza e ....
Entra
...................................................


Acquaviva archivio archivio archivio archivio

Agevolazioni Tari per utenza domestica. Le domande entro il 28 febbraio


In esecuzione della delibera consiliare n. 86 del 27/12/2016, avente ad oggetto “Regolamento Comunale per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC). Modifica ed integrazione”, sono state previste, a norma dell’art.39 del citato Regolamento, agevolazioni graduate della tassa sui rifiuti (TARI)  in relazione alla capacitĂ  contributiva degli occupanti, con riferimento al limite  ISEE fino ad € 3.000,00 fissato dalla Regione Puglia per l’accesso al ReD, come di seguito specificato:

Reddito ISEE fino ad € 1.000,00 abbattimento del 90% della tariffa sia fissa che variabile;
Reddito ISEE da € 1.001,01 ad € 2.000,00 abbattimento del 75% della tariffa sia fissa che variabile;
Reddito ISEE da € 2.001,01 ad € 3.000,00 abbattimento del 60% della tariffa sia fissa che variabile;
Nel caso di possesso di soli redditi esenti ai fini IRPEF l’abbattimento della tariffa sarà del 90% sia della quota fissa che variabile.

L’agevolazione sopra indicata compete a richiesta dell’interessato. Le istanze devono essere presentate ai Servizi Sociali dell’Ente (su apposito modello di domanda scaricabile dal sito istituzionale www.comune.acquaviva.ba.it), entro e non oltre il 28 febbraio di ciascun anno e producono il loro effetto dal 1° gennaio del medesimo anno.

Alla istanza va allegata l’attestazione ISEE in corso di validità.

Il medesimo contribuente è tenuto a dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto alla loro applicazione entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione di variazione (30 giugno dell’anno successivo).

Le agevolazioni cessano comunque alla data in cui vengono meno le condizioni per la loro fruizione, anche se non dichiarate.

Acquaviva delle Fonti, 09/01/2019





   
 


linea
| copy | credits | privacy |
| HOME | MAPPA | CONTATTI | DOVE SIAMO | SEGNALA IL SITO | LAVORA CON NOI |
Copyright © 2014 ASSOCIAZIONE PROGETTO SPAZIO 2000. Tutti i diritti riservati.
Via Maria Scalera,66 - 70021 Acquaviva delle Fonti (Bari) - P.IVA 05553400721
Tel./ 080.76.15.40 - e-mail: info@telemajg.com
telemajg@libero.it